PUNTI D'INTERESSE STORICO

Dormire a Maranello

 Dopo l'immancabile appuntamento al Museo Ferrari, consigliamo di continuare la visita di Maranello a piedi: una foto davanti allo storico ingresso della fabbrica su via Giardini, un caffè o un aperitivo in uno dei vari locali del centro dove si trova il Monumento a Enzo Ferrari dello scultore Marino Quartieri e, un po' nascosta, di grande interesse architettonico,la biblioteca MABIC, progettata da Arata Isozaki. In via Grizzaga, di fianco allo stabilimento Ferrari si trova invece la Galleria del Vento progettata da Renzo Piano.

In auto o in moto, a breve distanza, si possono visitare i dintorni.

 

A Fiorano Modenese segnaliamo il Santuario della Beata Vergine e il Castello di Spezzano, sede del Museo della Ceramica e dell'acetaia comunale.

A Formigine, il Castello di origine medievale col suo museo multimediale e sede di eventi sia pubblici che privati. Imperdibile durante i Ludi di San Bartolomeo che quest'anno si terranno dal 21 al 24 agosto.

Tra Fiorano e Sassuolo,in zona collinare, sorge il Castello di Montegibbio, anch'esso di origine medievale, circondato da un bel parco all'inglese e sede dell'acetaia comunale.

A Sassuolo certamente non deluderà il Palazzo Ducale, una delle più importanti residenze barocche del nord Italia, con le decorazioni delle sue sale, il parco e la Peschiera. Per info e prenotazioni scrivere a  urp@comune.sassuolo.mo.it

Il vicino comune di Castelvetro ha un centro storico molto ben conservato e caratteristico. Circondato dai resti delle  antiche mura, trova in Piazza Roma la sua particolarità con la pavimentazione a lastre bianche e nere a formare una scacchiera, teatro di una seguitissima rievocazione storica in cui si gioca una partita di dama vivente. Sulla Piazza della Dama si affacciano il Palazzo Comunale, Palazzo Rinaldi e le due torri: a ovest la Torre delle Prigioni, a est la Torre dell'Orologio.

Tornando verso Maranello scopriamo il Castello di Levizzano con la sua Torre Matildica e il Santuario della Beata Vergine di Puianello.

E' consigliata una visita anche al centro di Vignola, in particolare alla Rocca dei Contrari (il castello sviluppato su 5 piani) e al rinascimentale Palazzo Boncompagni noto per la scala a chiocciola del Barozzi.

Da Vignola si potrebbe proseguire per la Rocca dei Bentivoglio a Valsamoggia e il borgo di Monteveglio con la sua abbazia.

Ovviamente c'è Modena, iniziando da Piazza Grande con il Duomo, monumento di arte romanica, e la sua Ghirlandina e proseguendo con Piazza XX Settembre, luogo dello storico Mercato Albinelli. Spostandoci sulla Via Emilia troviamo i suoi bei portici con i negozi e le varie piazze che si aprono via via ai lati, come ad esempio Piazza Matteotti e Piazza Mazzini. Scendendo per Via Farini arriverete al Palazzo Ducale, un tempo dimora della Corte Estense, oggi sede della rinomata Accademia Militare. Il palazzo si affaccia su Piazza Roma, recentemente ristrutturata e pedonalizzata.

Un classico da non perdere è il Palazzo dei Musei che racchiude il Museo d'Arte, il Museo Archeologico ed Etnologico, l'Archivio Storico e la Galleria Estense.

Altri palazzi storici sono il Palazzo d'Aragona Coccapani, il Palazzo Santa Margherita (sede della biblioteca Delfini), l'Accademia di Belle Arti e Palazzo Solmi (dove fu appeso il primo tricolore della città).

Tra i musei segnaliamo la Casa Museo Luciano Pavarotti e il Museo della Figurina.

Spostandoci a sud, troviamo la città dell'appennino modenese, Pavullo nel Frignano. Da visitare sicuramente il Castello di Montecuccolo che ospita la collezione del Museo Naturalistico del Frignano e alcune opere di Gino Covili e di Raffaele Biolchini.

  • facebook maranello house
  • instagram maranello house

ADDRESS

Via Don Cavedoni 44 

41053 Maranello - Modena

CONTACT

info@maranello-house.com

Tel: +39335432609

Tel: +39335432632

WE ACCEPT

Show More